ANCHE IN PISCINA D'ACQUA CALDA


Le attività in acqua favoriscono una respirazione più profonda, un maggior ritorno linfatico e venoso, una stimolazione del sistema cardiocircolatorio, una tonificazione dei muscoli. Aiutano ad allentare le tensioni della schiena, soprattutto a livello lombare e scapolare dovute ad un cambiamento della postura che la donna assume per controbilanciare il peso dell'utero ingrossato.

L'attività in piscina allena l'organismo a sopportare la fatica che in gravidanza è dovuta anche al aumentare del peso e a ciò che questo comporta.

In acqua il peso specifico del corpo diminuisce dando una sensazione di leggerezza e di benessere alla gestante. Benessere dovuto all'azione stessa dell'acqua che massaggiando il corpo stimola l'epidermide ed i centri nervosi producendo endorfine.

L'acqua permette anche alla madre di sentirsi avvolta, protetta, di prendere coscienza del suo corpo e del suo cambiamento e delle emozioni che questo comporta. La mancanza di gravità accomuna la piscina con l'ambiente uterino materno. La donna si può muovere liberamente in tutte le posizioni in modo armonico e flessuoso, lasciandosi cullare, trasportare, cullare dall'acqua, godere e vivere profondamente le sue emozioni, permettendole di regredire e di giocare. La futura madre rivive nell'acqua momenti legati alla sua infanzia, al suo essere nel grembo materno.

Le permette di immedesimarsi maggiormente con il suo bimbo in quanto, immergendosi, percepisce i rumori, i suoni e la voce come il suo bimbo li percepisce nel liquido amniotico. Essi vengono avvertiti anche attraverso la conduzione ossea sottoforma di vibrazioni e pulsazioni.

L'ascolto della musica nell'ambiente acquatico permette un rilassamento maggiore e una notevole riduzione dello stress liberando le emozioni e ponendosi in stretto contatto con il proprio bimbo. Anche cantare e suonare al proprio bimbo la pone in una situazione di relazione profonda.

                                                         




Attività proposte

-Attività di  acquagym con esercizi specifici per la mobilità e tonicità della schiena, del bacino, delle gambe, del perineo e l'apertura delle anche.
-Esercizi di respirazione, uso della voce
-Rilassamento e relazione con il bambino attraverso il canto e la musica affinché entrambi siano avvolti da una dolce coccola sonora.
DOVE: piscina del Parco Maraini a Massagno-Lugano in collaborazione con la Swimmingschool Moby Dick